martedì 15 maggio 2012

Credem: spread mutuo casa al 5%

Nel viaggio nella galassia dei mutui a tasso variabile ci imbattiamo nell’offerta della Credem, meglio noto come credito emiliano.

Il mutuo Credem può avere una durata che varia da un minimo di 5 anni ad un massimo di 30 anni. Già dall'inizio della lettura del foglio informativo alcuni dettagli non convincono. In primis balza agli occhi nell'esempio proposto , un mutuo di venti anni per l’erogazione di complessivi 100mila euro, uno spread davvero alto del 5%  che va ad aggiungersi al tasso di riferimento che in questo caso è l’Euribor a tre mesi che in questo momento ai minimi storici.

Ebbene ne esce un Taeg complessivo di oltre il 7%  che proprio alla luce del fatto che particolarmente bassi sono i tassi di base non può essere un valore soddisfacente per un mutuo a tasso variabile.


credem


Le spese complessive calcolate sulla vita dell’intero rapporto sono di oltre 7.600 euro. Uno sforzo di chiarezza esemplare che però evidenzia spese eccessive. La rata a fine mese è di 708,5 euro.  Questa rata cresce fino a quota 830 euro se l'Euribor cresce di due punti percentuali. Va aggiunto che si fa riferimento ad uno spread massimo e nulla vieta che in questo momento in filiale si applichino spread più bassi. Lo stesso debito si restituisce in trent'anni con una rata di 591 euro mensili che possono arrivare fino a 726 euro nell’esempio di innalzamento del tasso di riferimento già citato del 2%.

Il mutuo viene concesso nel limite massimo dell’ottanta per cento del valore dell’immobile e dura trent’anni solo se è contratto per l’acquisto di una casa altrimenti il suo massimo è venti anni.

Credem propone ai suoi clienti la sottoscrizione di un pacchetto assicurativo che tuteli in parte il cliente dal caso di non potere più pagare le rate del mutuo: il costo nel nostro esempio è di 2.731 euro da pagare all’inizio del rapporto.

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia un tuo commento liberamente. Ricordati che non accettiamo commenti anonimi. E' importante esprimere la propria opinione senza offese. Ricorda anche questo!